SPORTELLO ASCOLTO

 

La scuola è il luogo in cui  i ragazzi passano gran parte della loro vita, è lo spazio in cui si incontrano, in cui convivono ed instaurano relazioni, dove costruiscono la loro personalità. Per questo motivo, è importante che  l’istituzione scolastica si attivi per leggere i segnali di eventuali disagi e difficoltà, che potrebbero inibire o impedire i processi di crescita, di apprendimento e la partecipazione alla vita scolastica e sociale.

Fornire questo tipo di servizio, risponde, all’esigenza di valorizzare l’individuo nella sua interezza, stimolando la sua crescita cognitiva ed emozionale, agendo non solo su di lui, ma sui suoi sistemi di riferimento più prossimi: la scuola e la famiglia. Infatti, uno spazio di Ascolto Psicologico all’interno della scuola, offre, allo studente in difficoltà, la possibilità di essere aiutato da un professionista, a definire obiettivi, a prendere decisioni, e a risolvere problemi in rapporto a difficoltà personali, sociali, educative o scolastiche; e permette all’intero sistema scolastico, tramite l’uso degli strumenti della psicologia, di rilevare, e fronteggiare adeguatamente, le problematiche evolutive e sociali che emergono all’interno dell’ambiente scolastico.

Il servizio si propone come una consultazione psicologica breve finalizzata a ri-orientare l'adolescente in difficoltà attraverso un massimo di 3-4 incontri per studente.

Lo psicologo si rende disponibile al confronto con insegnanti e genitori, al fine di considerare e sperimentare modalità di relazione più funzionali al benessere degli allievi.

Si ricorda che i contenuti di ogni colloquio sono strettamente coperti dal segreto professionale.

(Clicca per visualizzare il Volantino 2017/18)

(Clicca per scaricare il MODELLO_CONSENSO_GENITORI_PER_I_MINORENNI)